Diversi tipi di nutrimenti per api

Oggi gli apicoltori hanno a disposizione un’ampia gamma di nutrimenti per api. Oltre alla classica soluzione di zucchero preparata dall’apicoltore e al nutrimento a base di saccarosio pronto all’uso (provato e testato a lungo), da diversi anni si trovano sul mercato i prodotti della saccarificazione dell’amido.

Diversi tipi di nutrimenti per api

Oggi gli apicoltori hanno a disposizione un’ampia gamma di nutrimenti per api. Oltre alla classica soluzione di zucchero preparata dall’apicoltore e al nutrimento a base di saccarosio pronto all’uso (provato e testato a lungo), da diversi anni si trovano sul mercato i prodotti della saccarificazione dell’amido.

Miele

L’alimento naturale delle api è il miele, da esse prodotto con le materie prime raccolte: il nettare e la melata. A seconda dell’origine di queste materie prime, questo miele conterrà principalmente fruttosio, glucosio e saccarosio e in piccole quantità anche maltosio e altri tipi di zucchero. Fruttosio, glucosio e saccarosio sono quindi le sostanze nutritive più importanti per le api.

Alcuni tipi di miele, come il miele di colza e il miele contenente melezitosio, sono meno adatti per lo svernamento a causa della loro tendenza a cristallizzare. L’elevato contenuto di ceneri e coloranti, tipico della maggior parte del miele di bosco, ma anche di alcuni tipi di miele da fiore, comporta uno sforzo eccessivo dell’apparato intestinale delle api e può causare sintomi di dissenteria durante i lunghi inverni.

Soluzione di zucchero (soluzione di saccarosio)

Il classico sostituto del miele è la soluzione di zucchero. In questo caso, lo zucchero viene solitamente miscelato con acqua in un rapporto di 3:2 o meno frequentemente di 1:1. Questo zucchero è chimicamente identico al saccarosio contenuto nel nettare e nel miele, le materie prime del miele. Pertanto, l’ape possiede anche gli enzimi metabolici necessari, come l’invertasi, per poter usare il saccarosio come nutriente. La produzione della soluzione di zucchero è generalmente associata a un elevato costo di manodopera. Si deve tener conto anche dell’instabilità microbiologica di un simile alimento, che si traduce in una durata limitata e quindi in un limitato periodo di utilizzo della soluzione di zucchero preparata. Potrebbe quindi essere necessario ripetere l’operazione.

ALIMENTAZIONI

Alimenti preparati a base di saccarosio

Da decenni Südzucker AG Mannheim/Ochsenfurt produce alimenti per api a base di saccarosio. Si tratta di prodotti alimentari pronti all’uso che soddisfano tutte le esigenze nutrizionali delle api. Offrono agli apicoltori il massimo supporto, poiché questi alimenti pronti all’uso possono essere somministrati direttamente senza ulteriore lavorazione.

APIINVERT®

APIINVERT® è un prodotto liquido a base di saccarosio e dei suoi componenti, fruttosio e glucosio, che costituiscono oltre il 90% della materia secca del miele da fiore. APIINVERT® non contiene zuccheri nocivi per l’intestino delle api. L’elevata proporzione di fruttosio riduce la tendenza alla cristallizzazione nelle celle, anche a basse temperature. Pertanto, resta praticamente esclusa la moria di fame di tutte le api presenti in un favo. Grazie alla sua composizione, APIINVERT® è un alimento ideale per le api, soprattutto per l’alimentazione invernale.

APIFONDA®

APIFONDA® è un nutrimento pastoso completo, composto principalmente da saccarosio. Contiene cristalli finissimi, ciascuno circondato da un sottile strato di sciroppo. Ciò consente alle api di raccoglierli facilmente e di ingerirli direttamente. Il candito pastoso APIFONDA® è perfetto per la nutrizione delle api dopo l’inverno, come stimolante primaverile. Può essere usato anche per i primi pasti invernali (soprattutto nelle aree a clima caldo). Si può usare anche per compensare la carenza nel flusso di nettare, nel caso in cui sia necessario dare sostentamento alle api.

Alimento per api a base di amido

Gli alimenti commerciali per api a base di amido sono a disposizione degli apicoltori da metà anni Novanta. Sono costituiti da diversi quantitativi di glucosio e amido. Poiché l’amido è presente solo in piccole quantità nel miele naturale delle api, l’alimento a base di amido è meno simile alla loro dieta naturale e, quindi, meno compatibile con il loro apparato digerente.

Tutto sugli alimenti pronto API